Analisi Modelli e Previsioni Maggio 2017

Nuovo Argomento   Rispondi all'argomento

Pagina 4 di 8 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Analisi Modelli e Previsioni Maggio 2017

Messaggio Da Radamanthis il 15.05.17 18:09

Ancora per curiosità mi sono detto:
"Assumendo questo fortissimo riscaldamento sul comparto siberiano, avremo avuto sicuramente un forte impatto sull'estensione di neve e ghiacciai artici tra il 2014 ed oggi"
Quindi sono andato alla ricerca di rilevazioni dal satellite e, fonte NOAA, ho trovato queste due rilevazioni.
Ora, non voglio dire che l'estensione dei ghiacci sia aumentata, perché non è una cosa visibile a occhio, però quantomeno possiamo dire che non è diminuita.
Sicuramente al contrario possiamo affermare senza dubbio che la copertura nevosa è decisamente maggiore, soprattutto sul comparto siberiano.
Tutto ciò aumenta le mie perplessità su quelle anomalie medie.
Concludo con un altro spunto interessante. Notando la carta del 2017, abbiamo una notevole copertura nevosa al 14 maggio. Ne potrebbe derivare un effetto albedo maggiorato che potrebbe intaccare l'accumulo di calore necessario per le solite dinamiche estive che conosciamo bene. In fondo mancano solo 40 giorni all'apice dell'irraggiamento solare.


avatar
Radamanthis

Messaggi : 1190
Punti : 2684
Reputazione : 22
Data d'iscrizione : 21.01.14
Località : Tivoli

Tornare in alto Andare in basso

Re: Analisi Modelli e Previsioni Maggio 2017

Messaggio Da icecrystal il 15.05.17 18:46

@Radamanthis ha scritto:Visto che l'estate porta solo noia sui modelli a corto raggio, allarghiamo un po' le vedute e l'area di dibattito.
Mi stavo spulciando le carte sulle anomalie al suolo prodotte dal centro americano (NCEP).
Le anomalia sono calcolate sulla temperatura media 1981-2010.
Ho preso come riferimento 3 carte: 2015, 2016 ed il 2017 dal 1° gennaio ad oggi.
Quello che vedo onestamente non mi convince proprio. Addirittura nella zona artica abbiamo fino +11-12° di media annuale. A quest'ora al largo della siberia occidentale dovremmo avere le palme.
Seconda osservazione è che abbiamo anomalie positive nei lui dove la temperatura è normalmente molto bassa ed anomalie negative dove solitamente la temperatura media è alta.
Senza contare che aree molto vaste della carta presentano variazioni consistenti in termini di gradi. Considerando anche le dinamiche stagionali, a volte più sbilanciate su alcune zone rispetto ad altre, anomalie di 3-5° mi sembrano esagerate.
Ultimo punto interessante è l'anomalia fortemente positiva del 2017 sull'antartico in contrapposizione con l'aumento dei ghiacciai rilevato recentemente.
Magari sbaglio io a leggere queste carte, ma per me o c'è un problema legato alle misurazioni oppure alla loro rappresentazione. Voi cosa ne pensate?



Quello che mi viene subito in mente è che in realtà non c'è stato aumento dei ghiacci nel 2017 in Antartide, anzi siamo al record negativo e nemmeno di poco:



Per quanto riguarda l'Artico, se non fosse stato per questi ultimi giorni più freschi che hanno praticamente riportato la situazione verso la media, sarebbe stato un disastro!

avatar
icecrystal

Messaggi : 2578
Punti : 4157
Reputazione : 21
Data d'iscrizione : 21.11.13
Località : Roma ovest

Tornare in alto Andare in basso

Re: Analisi Modelli e Previsioni Maggio 2017

Messaggio Da stivlato il 15.05.17 22:29

maggio 2016



maggio 2017


__________________________________________________
La meteorologia è una passione! si segue sia l'estate, sia l'inverno! no ai freddofili occasionali!
avatar
stivlato
Admin

Messaggi : 5736
Punti : 7894
Reputazione : 5
Data d'iscrizione : 15.01.13
Località : Ceccano 200 m.s.l

Tornare in alto Andare in basso

Re: Analisi Modelli e Previsioni Maggio 2017

Messaggio Da stivlato il 15.05.17 22:31

a me sembra sostanzialmente simile la soluzione

__________________________________________________
La meteorologia è una passione! si segue sia l'estate, sia l'inverno! no ai freddofili occasionali!
avatar
stivlato
Admin

Messaggi : 5736
Punti : 7894
Reputazione : 5
Data d'iscrizione : 15.01.13
Località : Ceccano 200 m.s.l

Tornare in alto Andare in basso

Re: Analisi Modelli e Previsioni Maggio 2017

Messaggio Da Radamanthis il 15.05.17 23:08

Per l'antartico mi sono spiegato male, intendevo una situazione generale di aumento dell'estensione.
Purtroppo per queste cose bisogna necessaria guardare su uno spettro più ampio. Le mie stime le avevo fatte a occhio sul momento perché non avevo tempo di approfondire ulteriormente.
Ho provato a cercare dei grafici sull'estensione ma è un'impresa ardua, se trovate qualcosa di meglio che arrivi fino al 2017 postatela.
Per ora mi limito a commentare quello che ho trovato pure se lasciano un po' a desiderare visto che alla fine sembrano impazzire.
Come si può vedere dai grafici sotto, trascurando le oscillazioni più o meno marcate dei singoli brevi periodo, quello che si nota è un trend di estensione positivo per l'antartico e negativo per l'artico.
Però diciamo che nell'ultimo triennio, anche se con elevatissime oscillazioni, grosso modo è stazionario.
Riportando il problema al punto inziale, a voi sembra una situazione congrua con quelle anomalie così marcate?
Stiamo parlando di anomalie sulla media annuale che vanno dai +5° ai +10°, io non so se sia fisicamente possibile nemmeno nell'arco di decenni un discostamento del genere sulla stessa area geografica.
Oppure mi starà sfuggendo qualcosa su cui non ho riflettuto.

avatar
Radamanthis

Messaggi : 1190
Punti : 2684
Reputazione : 22
Data d'iscrizione : 21.01.14
Località : Tivoli

Tornare in alto Andare in basso

Re: Analisi Modelli e Previsioni Maggio 2017

Messaggio Da icecrystal il 16.05.17 9:42

Io penso, da un articolo che avevo letto tempo fa, che il punto è che l'assottigliamento e la fusione avvengono maggiormente da sotto, da uno strato di acqua sempre più calda che si trova sotto uno più freddo e che erode i ghiacci da sotto e quindi quelle anomalie positive anche se di 5-10 probabilmente non sono sufficienti a giustificare uno scioglimento. Anche perché le temperature sono comunque molto fredde quindi magari passando da ad esempio -30 a -20 non è che comporta uno scioglimento superficiale.

Dal sito NASA:
https://omg.jpl.nasa.gov/portal/
avatar
icecrystal

Messaggi : 2578
Punti : 4157
Reputazione : 21
Data d'iscrizione : 21.11.13
Località : Roma ovest

Tornare in alto Andare in basso

Re: Analisi Modelli e Previsioni Maggio 2017

Messaggio Da Radamanthis il 16.05.17 10:43

Questo è interessante, non lo sapevo che l'assottigliamento veniva dal basso.
Comunque ho provato a cercare un po' di dati statistici per rendermi conto di cosa significa un'anomalia di +10° su una media annuale.
E' esattamente come dire che prima la situazione climatica era quella di Ottawa (9°/-1°), ma qualche anno dopo il clima per tutto l'anno è stato esattamente quello di Roma (19°/10°), ogni singolo giorno.
Può anche accadere per un periodo limitato, che si abbiano temperature eccezionali, ma parlare di aumenti sulla media annuale significa dire che quel +10° è stato grosso modo costante da inizio a fine anno.
D'estate non ci sarebbe rimasto nemmeno un cubetto.
A me continua sembrare un'esagerazione completa.
avatar
Radamanthis

Messaggi : 1190
Punti : 2684
Reputazione : 22
Data d'iscrizione : 21.01.14
Località : Tivoli

Tornare in alto Andare in basso

Re: Analisi Modelli e Previsioni Maggio 2017

Messaggio Da stivlato il 16.05.17 13:28

le cose sono 2: o viviamo in un periodo eccezionalmente caldo (ce giustifica quelle anomalie), oppure i modelli sbarellano clamorosamente)…in effetti leggendo le carte stiamo over 5°C/10°C rispetto alla media

ma proprio per parlare di medie, io sono convinto che dagli anni 2000 a questa parte dobbiamo fare un reset drastico rispetto a quanto accaduto nel secolo scorso

anche gli spaghi a 850 hpa sono costantemente sopra media, salvo eventi eccezionali

quindi sono proprio queste le nuove medie del periodo



Prendiamo questo grafico delle temperature medie dal 1800 a oggi



negli ultimi 60 anni abbiamo assistito ad un incremento esponenziale della temperatura, con una salita impressionante da fine secolo scorso



e ad oggi, su tutta la superficie terrestre, le anomalie positive sono maggiori delle negative


__________________________________________________
La meteorologia è una passione! si segue sia l'estate, sia l'inverno! no ai freddofili occasionali!
avatar
stivlato
Admin

Messaggi : 5736
Punti : 7894
Reputazione : 5
Data d'iscrizione : 15.01.13
Località : Ceccano 200 m.s.l

Tornare in alto Andare in basso

Re: Analisi Modelli e Previsioni Maggio 2017

Messaggio Da stivlato il 16.05.17 14:09



mi permetto nel frattempo di segnalare questa carta per sabato....nord di nuovo ko

__________________________________________________
La meteorologia è una passione! si segue sia l'estate, sia l'inverno! no ai freddofili occasionali!
avatar
stivlato
Admin

Messaggi : 5736
Punti : 7894
Reputazione : 5
Data d'iscrizione : 15.01.13
Località : Ceccano 200 m.s.l

Tornare in alto Andare in basso

Re: Analisi Modelli e Previsioni Maggio 2017

Messaggio Da Radamanthis il 17.05.17 10:37

Quest'anno i modelli vedono un VP più duro a morire rispetto all'anno scorso. Speriamo.
avatar
Radamanthis

Messaggi : 1190
Punti : 2684
Reputazione : 22
Data d'iscrizione : 21.01.14
Località : Tivoli

Tornare in alto Andare in basso

Re: Analisi Modelli e Previsioni Maggio 2017

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 4 di 8 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Puoi rispondere agli argomenti in questo forum