EDITORIALE METEO: inverno che non decolla, ma...

Nuovo Argomento   Questo argomento è chiuso: non è possibile modificare messaggi o pubblicare risposte.

Andare in basso

EDITORIALE METEO: inverno che non decolla, ma...

Messaggio Da Passionemeteo Staff il 12.01.15 14:40

ANALISI METEO: uno sguardo alla stratosfera.

Sembra che il warming concretizzatosi ai piani alti dell'atmosfera non abbia dato i frutti sperati.

I segnali lasciavano presagire ad un riscaldamento importante (MMW) capace di far invertire i venti zonali alla
quota standard dei 10 hpa e dal 60° parallelo N in su e invece abbiamo avuto un semplice forcing capace si di far abbassare i valori dell'indice NAM (e di avere un'inversione dei suddetti venti soltanto momentanea e non uniforme) ma di scalfire con scarsa intensità la trottola polare stratosferica.

Infatti dalle mappe postate qui di seguito alle varie quote di riferimento possiamo notare come il VPS rimanga imperturbabile nonostante il suo leggero displacement nel comparto canadese:




Inoltre, dobbiamo fare i conti con la mancata risposta su tutta la colonna verticale:
se è vero che a 10 hpa l'azione delle due onde planetarie principali risulta conclamata e duratura, tale scenario
non sembra riproporsi ai piani più bassi (100 hpa)



La mancata risposta che abbiamo avuto da questo forcing stratosferico (che dunque lo possiamo inquadrare come warming di tipo "minor" proprio per l'assenza dell'inversione completa e costante dei venti zonali a 10 hpa e al 60° N) in termini di risvolti legati all'accoppiata strato-tropo,viene ulteriormente confermata dal repentino riassorbimento di tale riscaldamento come d'altronde viene mostrato dal calo dei valori NAM  (che dopo aver raggiunto la soglia -2.6 ora si assesta attorno ai - 2.1,lasciando presagire ad un calo costante) e quindi aprendo il campo ad un nuovo possibile cooling stratosferico:




In conclusione come spesso amo ricordare dobbiamo attenerci oggi più che mai alle indicazioni che ci provengono dalla troposfera e in generale da tutti gli indici che tengano presente della correlazione oceano-atmosfera.
Se le cose ai piani alti non sono così esaltanti non è detto che bisogna gridare all'inverno finito o altre amenità del genere, tant'è che la riprova l'abbiamo avuta con l'incursione gelida avvenuta negli ultimi giorni del 2014 quando di certo non abbiamo avuto episodi eclatanti in stratosfera o quantomeno ciò che è accaduto deve essere ricondotto esclusivamente a dinamiche tutte troposferiche.
Seconda cosa,per gli amanti delle "soap-opera" stratosferiche,tutto ciò non esclude a priori un nuovo forcing che possa far tremare seriamente il vortice polare stratosferico.
@Orso Vietata la riproduzione, diritti riservati.

per tutti i commenti utilizzare il seguente link http://www.passionemeteo.com/t237p70-analisi-modelli-gennaio-2015#6326
avatar
Passionemeteo Staff
Admin

Messaggi : 231
Punti : 2644
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 30.12.12

http://www.passionemeteo.net

Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Puoi rispondere agli argomenti in questo forum